BCGroane Fiab
BCGroaneFiab

IL TICINO

dal Ponte Coperto di Pavia al Ponte di Barche di Bereguardo

Ultima gita estiva di BCGroane-Fiab, alla scoperta del più grande affluente del Po e delle aree circostanti.

Dalla stazione di Saronno raggiungeremo in treno Milano e, da qui, Pavia. Pedaleremo nel centro di questa bella città fino al famoso Ponte Coperto, ricostruito nel 1949 in forme identiche al trecentesco “Ponte Vecchio”, gravemente danneggiato dai bombardamenti dell'ultima guerra. Dal pittoresco “Borgo Ticino”, oltre il ponte, la nostra pedalata continuerà dapprima sull'argine della destra idrografica del fiume, fino all'abitato di Zerbolò, poi attraverso le aree agricole e boschive del Parco del Ticino, fino al celebre Ponte di Barche ottocentesco di Bereguardo, uno degli ultimi e rarissimi esempi di ponte di chiatte in Italia.

Attraverso il ponte riguadagneremo la riva sinistra del fiume, dove ammireremo l'ambiente tipico del Parco -boschi ed aziende agricole modello- fino alla caratteristica frazione di Zelata. I platani della piazza del paesino ci offriranno ombra per la nostra colazione al sacco. Dopo la pausa ristoratrice, ci avvieremo tra risaie ed altre ordinate coltivazioni verso la pista ciclabile del Naviglio Pavese in prossimità della Certosa di Pavia. Qui chi lo desidera avrà il tempo per una visita al celebre monumento; tutti potranno approfittare di una sosta rilassante prima di affrontare la pista ciclabile del Naviglio Pavese fino alla stazione di Milano Romolo, dove prenderemo il treno per Ceriano Laghetto. Chi non se la sentisse di pedalare quest'ultimo tratto potrà utilizzare il treno che ferma proprio accanto alla Certosa per arrivare fino a Milano Bovisa e, da qui, a Saronno. Per entrambe le tipologie di rientro è garantita la presenza dell’accompagnatore BCGroane.

La lunghezza complessiva è di 70 km circa, che si riducono a meno di 50 per chi rientra in treno dalla Certosa di Pavia.

Il percorso è interamente in piano. Si svolge in parte su strade sterrate e quindi non è adatto alle bici da corsa; vanno bene tutte le altre biciclette. Alcuni tratti asfaltati sono condivisi con il traffico veicolare su strade secondarie: dovremo pedalare in fila indiana sul bordo destro della carreggiata e rispettare il Codice della Strada.

Aspettiamo le vostre numerose adesioni.

 

 

Si ringrazia per l’aiuto nella preparazione dell’itinerario Tiziano Arrigoni, presidente del Gemini Team di Abbiategrasso www.geminiteam.it.

 

Programma

 

ore 07.45 Ritrovo a Ceriano in Piazza Diaz

ore 08.00 Partenza per Saronno

ore 08.36 Treno da Saronno per Milano con coincidenza a Bovisa ore 8.55

ore 09.51 Arrivo a Pavia ed inizio del giro in bici

ore 13.00 Arrivo a Zelata e colazione al sacco

ore 15.30 Arrivo alla Certosa di Pavia

ore 17.17 Treno da Certosa per Milano con coincidenza a Bovisa ore 18.20, arrivo a Saronno ore 18.32

oppure

ore 17.36 Treno da Milano Romolo con arrivo a Ceriano Laghetto ore 18.46

 

Quota di partecipazione

Soci, under18, over65, famiglie € 14,00 / Non soci € 16,00

Comprende biglietto treno + assicurazione FIAB RC e Infortuni

Riduzione per chi pedala fino a Milano sul Naviglio Pavese: € 2,00

Iscrizioni

Entro lunedì 11 settembre,

inviando una mail a bcgroane.fiab@gmail.com

oppure telefonando al 3487260917

 

Per l’escursione vale il Regolamento consultabile su internet all’indirizzo https://www.bcgroanefiab.it/regolamento-gite/.

La richiesta di iscrizione equivale a conoscenza ed accettazione di tale regolamento.

L’escursione è adatta a tutti, ma i minori devono essere accompagnati da un genitore o da chi ne fa le veci.

In caso di maltempo la gita sarà annullata.

 

La buona riuscita della cicloescursione dipende dalla partecipazione responsabile degli iscritti e dallo spirito di collaborazione con gli accompagnatori, che sono volontari dell’associazione.

Si ricorda a tutti i partecipanti che è sempre obbligatorio il rispetto delle norme del Codice della Strada, e che prudenza e buon senso aiutano a prevenire incidenti. Apparati di sicurezza attiva e passiva (freni, luci e catadiottri) devono essere presenti e in condizioni di efficienza. L’uso del casco, anche quando non obbligatorio, è sempre raccomandato.

Il presente programma non costituisce iniziativa turistica organizzata né attività sportiva, bensì attività sociale ricreativa-ambientale svolta per il raggiungimento degli scopi statutari dell’associazione.

L’iscrizione alla gita è da ritenersi autocertificazione di idoneità fisica.

Gita domenica 17 settembre 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [512.0 KB]
Pavia_StazioneCertosa_17-09-2017.gpx
File eXchange GPS [455.7 KB]
Certosa_Milano_17-09-2017.gpx
File eXchange GPS [310.7 KB]
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Bruno Colombo 2017